Dal 1954

La passione che conserva la tradizione, unita alla professionalità che guarda all’innovazione.

Passato e Futuro

Giorgio Foto Ottica nasce nel 1954, la passione e la professionalità del padre e poi dei figli, hanno permesso di affermarsi nei settori dell’ottica e della fotografia.
I costanti aggiornamenti professionali del titolare Ottico-Optometrista, gli investimenti in strumenti per l’analisi visiva ad alto contenuto tecnologico e l’ampia scelta di montature da vista e da sole delle migliori marche sono riconosciuti ed apprezzati sia dai clienti abituali sia dai nuovi.
Il settore per l’analisi optometrica della visione ha sempre avuto cura privilegiata: qualsiasi problema visivo può essere risolto con occhiali, lenti a contatto e/o rieducazione visiva.
Il mezzo di compensazione del difetto visivo più adatto verrà consigliato dopo attenta valutazione dell’Ottico-Optometrista.
Per eliminare i principali difetti della vista ed avere il massimo comfort visivo non dovete sforzarvi di guardare lontano.

I Prodotti

Il reparto ottica, con montature da vista, occhiali da sole e lenti a contatto, si avvale di tecniche d’avanguardia nel proporre le più concrete soluzioni per ogni problema. Montature di tutte le più importanti case produttrici e le più sofisticate lenti per occhiali adattabili ad ogni tipo di problema visivo, funzionale ed estetico.

Lo sai che …

… e se non lo sai … occhio!

L’esclamazione “Occhio!”, si sa, richiama all’attenzione. In una forma più estesa, abbiamo sicuramente già sentito il modo di dire “Occhio alla penna!”, un’esclamazione che si rifà al mondo marinaresco per ricordare al timoniere, di un’imbarcazione a vela, di prestare attenzione al “punto di penna”, e cioè all’estremità della vela al fine di controllare la situazione …

Ottobre 2020 è il mese della Vista

Giorgio Foto Ottica aderisce all’iniziativa per il mese dedicato alla Vista. I centri ottici associati a Federottica aprono le porte per un controllo gratuito della vista. Il messaggio di quest’anno vuole sensibilizzare il pubblico sull’importanza della salvaguardia del bene vista, quest’anno particolarmente messo sotto pressione da smart-working e didattica a distanza imposti dal lockdown causato …

Come arrivare

 

 

In Auto: da Stazione Porta Nuova, girare a destra in Corso Vittorio Emanuele II verso Via Nizza; proseguire dritto e svoltare a sinistra in Corso Cairoli; proseguire su Lungo Po Armando Diaz e svoltare a sinistra in Corso San Maurizio; proseguire dritto e svoltare a destra in Corso Regio Parco e successivamente svoltare a sinistra in Lungo Dora Firenze. Svoltare a destra in Corso Giulio Cesare e successivamente svoltare a destra in Via Luigi Salvatore Cherubini, proseguire fino alla rotonda.


In Bus: linea 27, fermata CHERUBINI
linea 57, fermata RESPIGHI
linea 4, fermata LAURO ROSSI